Pregi, difetti e perché scegliere un vetro antirumore

in Febbraio 22, 2021

Vivi in una strada molto trafficata o in una zona ad alto inquinamento acustico e hai il desiderio di isolare i tuoi ambienti dai rumori esterni?
La soluzione può essere installare dei serramenti insonorizzati con vetro antirumore, questa soluzione permette di ridurre i decibel che invadono i tuoi ambiente e di innalzare la qualità della vita.


Che cos’è il vetro antirumore?

Il vetro antirumore o fonoassorbente è ideato per abbattere i rumori ed assicurano un isolamento acustico fino all’80%. In genere più spessa è la lastra e maggiore è l’abbattimento acustico. Uno dei vetri più performanti è quello stratificato, composto da due liste di vetro che racchiudono una speciale pellicola ad alto abbattimento acustico. Grazie all’elasticità di questa pellicola il vetro assorbe
meglio le vibrazioni e ti isola dai rumori esterni.

Caratteristiche del vetro fonoassorbente

Il vetro antirumore ha in genere uno spessore che va dagli 8 ai 12 millimetri, mentre orientandosi verso un vetrocamera fonoassorbente si ha la possibilità di scegliere lastre singole o doppie. In ogni caso i migliori vetri antirumore sono stratificati e presentano tra strato e strato una o più pellicole. Inserendo tra le lastre del vetrocamera un gas come l’argon, otterrai un significativo isolamento termoacustico.

Punti di forza del vetro antirumore

I vetri fonoassorbenti garantiscono una serie di benefici in grado di alzare di molto la qualità di vita, specialmente se installati in luoghi particolarmente rumorosi. Spesso si tende a sottovalutare l’inquinamento acustico, ma come sottolineato dall’OMS i frastuoni del traffico cittadino costituiscono il maggior problema ambientale di Europa, secondo soltanto all’inquinamento atmosferico.

Detrazioni fiscali per la sostituzione di infissi fonoassorbenti

L’isolamento acustico che ti garantisce un vetro di questo tipo è in grado anche di favorire la concentrazione aumentando di conseguenza la produttività in ufficio o in ambiente domestico. Inoltre, installando serramenti fonoisolanti muniti di vetri antirumore potrai beneficiare delle agevolazioni fiscali per l’efficientamento energetico: una detrazione al 50% per la sostituzione dei serramenti o una detrazione al 110% se il ricambio avviene contestualmente all’installazione di riscaldamento o cappotto termico capaci di migliorare l’immobile di almeno due classi energetiche.

Limiti del vetro antirumore

Le finestre sono costruire essenzialmente di telaio e vetro, il primo incide per circa il 20% sulla capacità di isolamento acustico, mentre il vetro influisce per il restante 80%. Per questo motivo quando decidi di dotarti di un vetro antirumore bisogna scegliere un telaio altrettanto performante. Non si tratta di un aspetto secondario in quanto con un profilo poco adatto il potere fonoassorbente del vetro risulta meno incisivo.

La Metalmarano si pone come vostro partner di fiducia nello sviluppo, progettazione, realizzazione e manutenzione post installazione dei vostri nuovi serramenti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.